Zeppole di San Giuseppe

Nel mese di Marzo c’è un dolce che non può assolutamente mancare e che mette tutti d’accordo: le Zeppole di San Giuseppe!  Nuvole di pasta choux, farcite con abbondante crema pasticcera e le succose ed iconiche amarene Fabbri.
Un’esplosione di sapori e tradizione, per festeggiare in grande stile la Festa del Papà.


Tempi di preparazione: 30m (oltre al raffreddamento della crema) + 27m cottura
Difficoltà: media
Costo: basso

IMG_9602jpeg
Ingredienti (per 12 grandi)

per la pasta choux
  • 150gr uova (3 grandi)
  • 95gr burro
  • 125gr acqua
  • 125gr farina 00
  • 2gr sale (1 pizzico)

per la crema pasticcera

  • 800gr latte intero fresco
  • 200gr panna fresca
  • 200gr tuorli d'uovo (12 medi)
  • 250gr zucchero semolato
  • 60gr amido di mais
  • 30gr amido di riso
  • semi di una bacca di vaniglia
  • scorza di un limone
per la finitura
  • zucchero a velo
  • amarene sciroppate Fabbri

Procedimento

  1. In una casseruola versa l'acqua, il burro ed il sale. Posizionati sul piano cottura, ed a fuoco medio fai scaldare il composto, mescolando gli ingredienti.
  2. Quando arriverà a bollore, versa la farina in un solo colpo, continuando a mescolare, dapprima con una frusta, e poi con la spatola. Fai cuocere per un paio di minuti, fino a quando l'impasto si staccherà dalla parete.
  3. Fai raffreddare l'impasto allargandolo a mano con una spatola. Unisci le uova un pò per volta, continuando a mescolare. Dovrà risultare liscio ed omogeneo.
  4. Poni il composto in una sac a poche con bocchetta a stella grande (n. 18). 
  5. Se non hai molta manualità e vuoi ottenere delle zeppole tutte uguali, ti consiglio di usare questo metodo: passa un coppa pasta (da 8cm di diametro) nella farina e poggialo sul tappetino microforato o carta forno, così da avere la forma da seguire.
  6. Forma le tue zeppole e cuoci, seguendo attentamente i passaggi seguenti: inizia preriscaldando il forno a 200° statico.
  7. Inforna per i primi 10 minuti a questa temperatura.
  8. Riduci la temperatura a 180°, sempre statico, e prosegui per altri 10 minuti, ponendo attenzione a non aprire mai il forno, per evitare che le zeppole si sgonfino.
  9. Trascorso questo lasso di tempo (20 minuti in totale) crea una fessura nello sportello superiore del forno con un cucchiaio di legno e prosegui a 170°, statico, per altri 7 minuti. Questo passaggio permette di far fuoriuscire l'umidità dall'interno dei bignè, e consente una cottura uniforme anche nel forno di casa.
  10. Dedicati ora alla crema. In una pentola inserisci il latte, la panna, i semi della bacca di vaniglia e la scorza del limone, e fai cuocere gli ingredienti fino a sfiorare il bollore.
  11. In una ciotola miscela lo zucchero, gli amidi di mais e riso (setacciati) ed i tuorli.
  12. Versa su quest'ultimo composto i liquidi caldi, porta sul fuoco e cuoci fino a quando la crema si addenserà (qualche minuto).
  13. Poni la crema pasticcera in una pirofila, con pellicola a contatto, e fai raffreddare in frigo.
  14. Una volta fredda, trasferisci la crema in una sac a poche con beccuccio a stella. Con un coltello taglia a metà le zeppole e riempi con la crema. Quindi richiudi, spolvera con zucchero a velo ed aggiungi un ciuffo di crema in cima.
  15. Aggiungi una, due o tre amarene Fabbri, ben sgocciolate, sopra ogni zeppola... zeppole di San Giuseppe just baked!
Qui trovi il mio reel Instagram